Cosa fare se il cane morde mani, piedi e oggetti

Uno dei comportamenti più fastidiosi che alcuni cani possono sviluppare sin da cuccioli è sicuramente la tendenza a mordere mani e piedi. Che lo faccia per attirare l’attenzione o per gioco, si tratta sempre di un’azione inappropriata, che andrebbe eliminata sin dai primi mesi di vita del cucciolo, perché altrimenti si rischia di ritrovarsi con un cane adulto che continua ad avventarsi, seppur bonariamente, su mani, piedi ed indumenti di tutte le persone che entrano in casa. Cerchiamo di capire perché il cane assume questo atteggiamento e come insegnare al cucciolo e al cane adulto a non mordere.

Perché il cane morde?

Per prima cosa, sarebbe più indicato parlare di masticazione, piuttosto che di morso. Tutti i cani, infatti, hanno questa particolare esigenza, per tenere in allenamento i muscoli della masticazione, per pulirsi i denti e persino come passatempo. A questo aspetto dobbiamo aggiungere anche il fatto che la dentatura completa del cane è completamente sviluppata solo dopo i 18-24 mesi. Per questo, proprio come i neonati, i cuccioli hanno bisogno di massaggiare le gengive per alleviare il fastidio.

Normalmente, trascorso questo periodo, l’atteggiamento della masticazione inappropriata dovrebbe svanire. In alcuni casi, però, il cane può continuare a mordere gli oggetti, gli indumenti o le mani e i piedi delle persone anche da adulto, persino fino alla vecchiaia.

Vediamo quali sono, quindi, le ragioni che spingono il cane a mordere:cane cucciolo morde pantaloni

  • Dentizione: il cucciolo prova fastidio alle gengive, per cui rosicchia tutto ciò che gli capita a portata…di denti;

  • Cuccioli separati troppo presto dalla madre: durante la loro crescita, i cuccioli vengono educati dalla madre, che insegna loro anche l’inibizione del morso. Quando il cucciolo, durante il gioco, morde troppo forte la madre o un fratellino, ecco che si vede assestare a sua volta un bel morso, proprio da parte della madre. Questo gli consente di capire qual è il limite oltre il quale non deve spingersi durante il gioco. Ecco perché i cuccioli non andrebbero adottati prima che abbiano compiuto 2 mesi di età;

  • Madri ineducate o inesperte: non sempre le madri sono in grado di insegnare ai propri cuccioli l’inibizione del morso, perché non sanno come diventare brave maestre o perché proprio non hanno mai appreso a loro volta questo controllo;

  • Reazione inappropriata da parte nostra: se il cucciolo ci morde mani e piedi mentre siamo impegnati in un’altra attività, dovremmo ignorarlo. Ridendo, prendendolo in braccio per spostarlo o anche semplicemente parlandogli, gli facciamo capire che mordendo otterrà la nostra attenzione, per cui rinforzeremo questo atteggiamento;

  • Gioco inappropriato: se giochiamo con il cane muovendo le mani davanti al suo muso e trattenendo la nostra mano tra i suoi denti, gli dimostreremo che a noi piace giocare in questo modo, per cui continuerà ad addentarci appena avrà voglia di giocare.

Cosa fare

Quello che dobbiamo fare in questi casi è in linea generale far capire al cane che mordendo non otterrà ciò che gli piace, che sia una carezza o semplicemente la nostra attenzione. Questo tipo di associazione è definita “punizione negativa”: l’azione inappropriata allontana lo stimolo piacevole. Consideriamo che per il cane che si sente trascurato, può essere piacevole persino il rimprovero, perché in ogni caso gli stiamo concedendo delle attenzioni.

La prima cosa da fare, quindi, è alzarci in piedi, metterci a braccia conserte ed ignorarlo. Se siamo seduti sul divano accanto a lui, alziamoci immediatamente e smettiamo di coccolarlo.cane gioca mastica kong gioco

Se non dovesse cogliere il messaggio, passando invece a strattonare i nostri pantaloni, usciamo dalla stanza e passiamo in un’altra, chiudendo la porta. Evitiamo persino di guardarlo negli occhi e restiamo in silenzio finché non ha smesso di mordere o di seguirci.

Una soluzione molto efficace è quella di introdurre un comando vocale, ad esempio “Ahia!”, ogni volta che ci morde. Quindi non appena afferra la nostra mano con i denti, diciamo immediatamente “Ahia!” ed interrompiamo le coccole o il gioco.

Naturalmente, insegnare al cane cosa non deve fare non basta, ma va anche mostrato cosa può fare. Per i cani è molto importante masticare, per cui dovremo semplicemente fargli capire quali sono gli oggetti che può mordere.

Arricchiamo il suo parco giochi personale con palline e giocattoli masticabili in plastica dura.  Un’ottima idea può essere quella di utilizzare degli speciali giocattoli che si possono riempire di snack appetitosi, che troverà subito irresistibili.

Possiamo anche cominciare ad introdurre il comando “Lascia”, particolarmente utile anche nei cani che non hanno l’abitudine di mordere mani, piedi e oggetti. Si tratta di un comando che prima o poi va insegnato a tutti i cuccioli, perché aiuta a salvaguardare prede animate o inanimate che non volete assolutamente che il cane distrugga, che si tratti di oggetti costosi, uccellini o persino esche avvelenate.

Ci sono diversi metodi per insegnare questo comando al cane, tutti basati sulla ricompensa con clicker o bocconcino quando il cane lascia cadere l’oggetto che stiamo utilizzando per l’addestramento, ad esempio uno dei suoi giocattoli preferiti. Giocare a chi tira più forte non ha alcuna utilità e stimola ancora di più il cane a mordere.

Cosa non fare

cucciolo cane gioca morde scarpa

Come abbiamo appena visto, alcune delle cause che possono spingere il cane a mordere gli oggetti e le persone sono da ricercare proprio nel nostro modo di comportarci e relazionarci con lui.

Tra gli errori più frequenti troviamo:

  • Far giocare il cucciolo con dei giocattoli inappropriati, come scarpe, calzini, stracci e giornali. Per quanto sia intelligente, un cane non potrà mai capire da solo con quali di questi oggetti può giocare e con quali no. Una scarpa rimane sempre una scarpa, a prescindere da marca, colore ed utilizzo, per cui se gli mostriamo che con le scarpe si gioca, riterrà opportuno appropriarsi di tutte quelle che trova in casa;

  • Lasciare che il cucciolo ci morda le mani: il cane trova interessante tutto ciò che considera piacevole. Lasciando che ci morda mani e piedi o che ci strattoni i pantaloni, non facciamo che rinforzare questo comportamento;

  • Sgridarlo o picchiarlo: la violenza non porta mai a nulla, neppure con i nostri cani. Se il cane ci sta mordendo, sgridandolo o picchiandolo gli daremo quello che cerca: attenzioni e lotta.

Seguendo questi consigli, il vostro cucciolo inizierà a capire qual è il comportamento corretto per diventare un cane educato.

Vota questo articolo
(17 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

SocialDogCat usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito

In omaggio per te un ebook: il manuale di pronto soccorso, che spiega cosa fare nelle situazioni di emergenza con gli animali domestici.