Il kit di pronto soccorso per gli animali

Tutti i proprietari di animali dovrebbero sempre avere a portata di mano un kit di pronto soccorso per poter aiutare il proprio cane o il proprio gatto in caso di bisogno.

In casa non dovrebbe mai mancare tutto l’occorrente per il primo soccorso, così come in campagna o al parco per la passeggiata quotidiana con il vostro cane. I pericoli, dai più piccoli a quelli più gravi, sono sempre dietro l’angolo, per cui è importante disporre di tutto quello che serve per poterli affrontare nel migliore dei modi.

In commercio esistono delle cassette di pronto soccorso già organizzate con gli strumenti e i materiali che potrebbero servire in caso di ferite o piccoli traumi. In ogni caso potreste anche realizzarne uno da soli, acquistando singolarmente tutto quello che può servire.

Vediamo cosa dovrebbe contenere il kit di pronto soccorso ideale per gli animali, da portare sempre con noi durante la passeggiata e i brevi viaggi:kit pronto soccorso animali

  • Contenitore: un’idea potrebbe essere quella di procurarvi un kit più ampio da tenere nel vostro cassetto dei medicinali, ed uno più piccolo e maneggevole da portare fuori;

  • Biglietto da visita del veterinario: assicuratevi di avere sempre a portata di mano il numero di telefono del vostro veterinario, per poterlo chiamare immediatamente in caso di pericolo;

  • Disinfettante: deve essere non alcolico e con un alto potere battericida. Il più indicato è il Betadine in soluzione, particolarmente utile in caso di ferite e tagli;

  • Acqua ossigenata: non deve mai mancare, soprattutto in caso di avvelenamento per stimolare il vomito;

  • Cerotto adesivo: il più indicato per i nostri animali è quello di carta, che aderisce meno al pelo e può essere rimosso più facilmente, senza provocare dolore durante lo strappo;

  • Garze sterili: sono ottime per tamponare una ferita e per applicare il disinfettante senza sprechi;

  • Fascia elastica: può servire per fasciare la zampa dell’animale in caso di ferite e traumi;

  • Soluzione fisiologica: potete utilizzare il flacone in vetro più grande, da aspirare con una siringa sterile, ma sono disponibili anche delle confezioni morbide più facili da trasportare, senza il rischio che si possano rompere;

  • Pinzetta: è ottima per rimuovere spine, forasacchi, corpi estranei e zecche;

  • Forbici a punta arrotondata: in commercio sono disponibili delle speciali forbici appositamente studiate per non rischiare di ferire l’animale, grazie alla punta arrotondata e alla forma leggermente incurvata. In ogni caso possono andar bene anche le comuni forbici per bambini;

  • Guanti in lattice.

Per quanto riguarda invece il kit completo, da tenere in casa, dovrebbe contenere tutto quello che può servire al nostro cane o al gatto per tutte le possibili evenienze. L’occorrente al completo include:

  • Termometro: deve essere tassativamente digitale, dotato di suono acustico che segnala il termine della misurazione della temperatura. Sceglietene uno che necessiti di pochi secondi per effettuare la misurazione, perché difficilmente gli animali hanno pazienza per questa operazione. Per maggiori consigli leggete l'articolo specifico, cliccando su questo link;kit pronto soccorso animali cane

  • Siringhe: può essere utile dotarvi di siringhe di varie dimensioni, da poter utilizzare sia per le iniezioni che per somministrare sciroppi o farmaci mischiati al cibo;

  • Antiparassitario: tutti i proprietari dovrebbe avere un appuntamento fisso con l’antiparassitario, che previene pulci e zecche. Sceglietelo in base alla specie e al peso del vostro animale, ed applicatelo in base al periodo dell’anno e allo stile di vita. Nel periodo estivo va applicato una volta al mese, mentre in inverno si può anche evitare per i gatti che vivono in casa. Troverete ogni chiarimento in questo articolo;

  • Coperta termica: è una speciale coperta elettrica che si può riscaldare all’occorrenza per mantenere al caldo l’animale. Può essere molto utile soprattutto in seguito ad un intervento chirurgico;

  • Collare elisabettiano: è uno speciale collare di plastica a forma di imbuto che si applica attorno al collo dell’animale per evitare che si lecchi o morda le ferite, soprattutto dopo un intervento chirurgico;

  • Museruola in tessuto: può servire se il vostro cane è particolarmente agitato o aggressivo, per facilitare le operazioni di primo soccorso;

  • Ghiaccio secco: non sempre è possibile avere a disposizione qualcosa di freddo, soprattutto in caso di colpo di calore, per cui il ghiaccio secco può essere molto utile.

Alcuni farmaci possono essere inseriti nell’armadietto dei medicinali dei nostri animali, per poter essere utilizzati per le emergenze. Ricordate sempre di utilizzarli solo se autorizzati dal vostro veterinario. Fatevi consigliare anche i dosaggi specifici per ognuno di essi, e segnateli con una penna sulle singole confezioni.

I principali farmaci che potrebbero servire ai nostri animali includono:

  • Pomata oftalmica a base di antibiotici: molto utile per il trattamento della congiuntivite;

  • Pomata a base di cortisone: aiuta ad alleviare il prurito legato alle irritazioni o alle punture d’insetto;

  • Antinfiammatorio: può servire in caso di febbre, infiammazioni della vescica e dolore;

  • Antistaminici e cortisone: possono servire per gravi reazioni dell’animale alle punture d’insetto, in particolare di api e vespe;

  • Antiemetici: in alcuni casi possono essere prescritti per fermare il vomito;

  • Farmaci per il mal d’auto: se il vostro cane dovesse soffrire il mal d’auto, questi farmaci possono servire in previsione di lunghi spostamenti.

Una volta che avrete organizzato tutto il necessario, potrete allestire il vostro kit di pronto soccorso completo.

Vota questo articolo
(5 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

 

SocialDogCat usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito

×

In omaggio per te un ebook: il manuale di pronto soccorso, che spiega cosa fare nelle situazioni di emergenza con gli animali domestici.